Polenta e fagioli

Polenta e fagioli

"’A ponteca"

Ingredienti:
2 Kg. Farina di granturco
800 gr di favetta o fagioli
4 pomodori maturi
uno spicchio d’aglio,
olio di oliva
sale

‘ngridienti:
2 Kg Farina ’e turcu,
800 gr favetta o fazoi,
4 pummidori rusci,
’na capoccia d’agliu,
ogliu
sale.

Preparazione:
Mettere i legumi a bagno per una notte e lessateli. Fate un pesto con l’aglio e rosolate. Unite i pomodori maturi e salate. Versate il soffritto e i legumi in una caldaia di rame, unite l’acqua e una volta tiepida aggiungete 1 kg e mezzo di farina. Mescolate continuamente, tenendo conto che dal momento dell’ebolizione deve cuocere per circa mezz’ora. Trascorso il tempo, unite il resto della farina finchè a ponteca si addensi e uscicate, rimestate per altri 15 minuti. Capovolgete sulla spianatoia in modo che conservi la forma del contenitore. Tagliare a fette una volta fredda. Può essere consumata anche riscaldata alla braticola, la griglia, oppure nella padella con olio di oliva.

Attrezzi tradizionali:
Il Mortaio e il Pestello
’U Mortale e gliu pistigliu

Il Paiolo di rame
’A Cottorella

Familiari impeganti nella preparazione:
La preparazione della pìttura, la sfoglia, è un lavoro tipicamente femminile.

Circostanze in cui si mangiano i piatti:
Si può ritenere un piatto unico. A volte nella tradizione locale sostituiva il pane. Si accompagna infatti alla saraga, salacca, alla salsiccia e alle verdure di campo. Si mangiava di frequente tra le persone più indigenti.

Caru Compare
I’ affare va male
tra pizza e pontéca
’a fame se spreca

DOVE PUOI MANGIARE QUESTO PIATTO TIPICO?

ciciliano-gif
Comune di Ciciliano

Potrebbero interessarti anche...